Gli Archetipi 

L'Olimpo in pompa magna, chi si riconosce si tagghi! ;) :)

"Gli archetipi secondo Jung.
 Gli archetipi sono modelli: modi di essere e di comportarsi, di percepire e reagire, preesistenti o latenti, determinati dall'interno. Possono essere descritti attraverso gli dei e le dee della mitologia greca, evocando sentimenti e immagini, toccando temi universali che appartengono al nostro retaggio umano, questo perché gli dei e le dee ci parlano di verità che riguardano la natura umana."
(da http://slideplayer.it/slide/970463/, Drssa Katia Ascorti)

✒︎

"Dentro di noi ci sono tutti gli archetipi sia maschili che femminili, ma solo alcuni sono attivati.
L’attivazione dipende da molti fattori: genetici, familiari, fase della vita, sesso. Il fare attiva gli dei/dee, il non fare li/le inibisce. In un ogni essere umano sono presenti più dee e dei. Più la personalità è complessa, maggiore è la possibilità che le dee e gli dei attivi siano più di uno."
(da "La Psicologia di genere attraverso la mitologia",  Dr.ssa F. Stievano)

                                                         ✒︎ 

La mia esperienza di vita durante il mio percorso in Biodanza® mi ha portato attraverso momenti in cui la percezione di quello che stavo vivendo e di come lo stavo vivendo (ad es. abbandonandomi a un mio sentire, o perseguendo con forza un obiettivo...) si faceva così intensa, naturale e armoniosa che avevo la sensazione di "impersonare" un'attitudine o un comportamento non solo miei. Mi sentivo connessa con una "forma" più grande, che mi precedeva, e che apparteneva a noi tutti, come collettività umana. La forma impalpabile di un Archetipo. (Francesca)

Nessun commento: